Psicologi Online Psicologi e Psicoterapeuti a Roma, Monza, Milano, Reggio Calabria, Napoli, Firenze

Freud e la psicoanalisi online

Freud e la psicoanalisi online - Psicologi Online

Questo articolo sfide e smantella due argomenti errati. In primo luogo, Freud era un cattivo ipnotizzatore. In secondo luogo, l'ipnosi e la suggestione non hanno nulla a che fare con la psicoanalisi freudiana e la vista. Uno studio approfondito del lavoro di Freud dimostra il contrario.

Freud ha usato l'ipnosi fino alla loro sostituzione con il metodo psicoanalitico. Pochi sanno che il primo contatto con esso si verifica, come è successo in precedenza con treccia e Charcot (maghi: rispettivamente Lafontaine e Donato,), vedendo un ipnotizzatore teatro nazionale danese, di nome Carl Hansen (1833-1897), che ha agito con il nome d'arte Hansen lui Magnétiseur. L'allora giovane studente di medicina frequenta una dimostrazione di questo e visto che uno dei soggetti acquisito un "pallido come un morto, come se fosse caduto in uno stato di catalessi", egli era convinto che i fenomeni di ipnosi erano auténticos1.

Freud prima studiato e praticato l'ipnosi con Charcot e Bernheim poi con (rappresentanti delle scuole della Salpetriere e Nancy), vale a dire, con il più l'ipnosi conosceva il suo tempo. Poi utilizzato l'ipnosi come metodo terapeutico durante i suoi primi dieci anni di attività professionale, dal 1886 al 1896. Durante questo lungo periodo l'arsenale terapeutico come confessa in autobiografico Study (1925, p. 15) è stato elettroterapia, che ha riconosciuto che non è stato solo un effetto di suggestione e l'ipnosi. Da quel momento sono le sue opere e scritti con Breuer sull'isteria (1888).

E 'dimostrato che Freud ha incontrato ed eseguito regressioni ipnotiche, perché allora si credeva che l'abreazione di alcuni ricordi traumatici sotto ipnosi potrebbe curare la patologia isterica. Breuer ha sostenuto che le cause di isteria erano dovuti a ricordi dimenticati e per ottenere la guarigione era necessaria loro di tornare alla coscienza, anche se questo avrebbe prodotto uno shock (abreazione) che "donna delle pulizie lo spirito attraverso scarica emozionale". In questa procedura si chiama catarsi.

Freud, che fu il primo a proporre che l'ipnosi consente l'accesso all'inconscio, sostituito la regressione ipnotica che evoca ricordi di veglia espresse attraverso la parola (la cui libera associazione interpreta la psicoanalista) come una procedura liberatore inconscio.

La pratica di ipnosi, e in particolare la regressione permette Freud scoprì psicoanalisi. Pertanto, la regressione ipnotica Breuer di evolvere attraverso il lavoro di Freud, verso la libera associazione di trance era stata trasformata in psicoanalisi.

(. 1971, p 21) la differenza tra ipnosi e psicoanalisi Chauchard è che "psicoanalisi inconscia evocando della scansione; al contrario, con l'ipnotismo è precipitando oggetto evoca un'incoscienza parente. "2

Per la psicoanalisi ipnosi, da un lato, si tratta di uno stato modificato di coscienza prodotta dalla suggestione del ipnotizzatore. Inoltre, si tratta di una regressione infantile causata che mette il soggetto in situazione di transfert.

"La teoria psicoanalitica suggerisce che l'ipnosi è uno stato di parziale regressione. L'ipnosi provoca una regressione nel processo di pensiero ad una fase più infantile, dove fantasie e allucinazioni durante l'ipnosi sono indicazioni di un modo primitivo di pensare non censurato dai livelli più elevati di controllo "(Hawkins, 1998, pag. 16).

Cioè, da un'interpretazione psicoanalitica, l'ipnotizzatore simboleggia il carattere ideale che a volte si comporta come un padre potente (ipnosi imperativo) o la madre comprensione (ipnosi permissive), ma in ogni modo ipnotizzato dalla ipnosi regressione è, esso è in uno stato di identificazione comporta spesso "dipendenza infantile" relativo al marchio controllata.

E 'stata molta speculazione circa i motivi che hanno portato Freud ad abbandonare l'ipnosi. Sembra che da qualche parte ha detto che non era un buon ipnotizzatore. Qualsiasi analista conosce la natura ambigua di alcuni termini principalmente coppie correlate di opposti; Inoltre, a seconda del contesto, una negazione può nascondere una dichiarazione. Inoltre, Freud era molto dato a costruire frasi iniziato con "negazioni sul" tipo "Purtroppo non possiamo passare il tempo qui a questo problema, ma ...". Noi difficilmente crediamo che una persona dotata di un talento indiscutibile, una straordinaria capacità di osservazione psicologica ed è stato anche con i migliori maestri, fosse un "cattivo ipnotizzatore". Il suo lavoro Ipnosi (1891) 3, poi ci sarà l'occasione per analizzare, invece dimostra il contrario.

Tratamenti psicologogici online

  • Ansia e stress
  • Preoccupazione eccessiva; Impazienza; Irritabilità; Tensione costante; Alterazioni del sonno; Ritmo di vita frenetico.
  • Attacchi di panico
  • Paura di perdere il controllo; Vertigini; Palpitazioni; Tachicardia.
  • Depressione
  • Tristezza; Perdita di interesse nelle attività quotidiane; Insomnia o continua necessità di dormire; Mancanza di energia.